mercoledì 13 gennaio 2016

CICLO DI MEDITAZIONI DI OSHO DA SHERPA

MEDITAZIONI DI OSHO DA SHERPA


20 gennaio
27 gennaio
3 febbraio
10 febbraio














Osho ha ideato decine di tecniche di meditazione adatte per l'uomo contemporaneo. 
Le emozioni non espresse e la vita stressata possono interferire con la capacità di vivere gioiosamente e di riuscire a porsi in relazione agli altri: le meditazioni attive di Osho si sono dimostrate un ottimo supporto per allentare le tensioni ed i blocchi e diventare più sereni e rilassati.
conduce: Jyoti de Gregorio 
L'incontro è alle 19,45 la meditazione inizia alle 20
La sede è la sala meditazioni di Sherpa,
il negozio di artigianato etnico in Via dei Falegnami 7 a Roma,
il negozio rimane aperto fino a qualche minuto prima dell'inizio della meditazione.
Ingresso € 10

info e adesioni
Jyoti 3401587793 jyotidegregorio@yahoo.it
Vito 0664760513 sherparoma.italy@gmail.com

La meditazione è uno stato naturale dell'essere, uno stato che abbiamo perduto, e ritrovarlo è la gioia più grande della vita.
Si ritiene comunemente che essa sia un esercizio complicato, una pratica da mistici.
Non è cosi: la meditazione è la grande scoperta di tutti coloro, uomini o donne, religiosi o atei, avventurosi o conservatori, che provano con semplicità a rivolgere il proprio sguardo dentro dì sé è il ponte sopra l'abisso che separa l'esterno dall'interno di noi, l'universo della mente dalla dimensione divina: ma per percorrerlo è sufficiente dare uno sguardo dentro di sé - e avviene spontaneamente, d'un tratto.... è dolce come il riposo e divertente e creativa come i giochi dei bambini.Osho

Se vuoi vivere una vita più piena, devi prima conoscere le tue potenzialità, scoprire chi sei veramente. La meditazione è la strada che ti porta a questa conoscenza.

È la scienza della consapevolezza.

Le Meditazioni Attive di OSHO sono state create scientificamente da Osho nel corso di vari anni per permetterci di sperimentare e di esprimere consapevolmente le emozioni represse, e per imparare a osservare in modo nuovo quelli che sono i nostri schemi abituali .





Nessun commento:

Posta un commento